L'evento è terminato in data 04 Agosto 2019 alle ore 18:30.

Naviga all'interno del portale e trova nuovi eventi di tuo interesse!

Condividi con gli amici

Altri eventi a Rimini

Riusare l'Italia. Una sfida di civile semplicità a Rimini

Venerdì 20 Settembre • 15:00

Colonia Bolognese

Segreti per vendere casa a Rimini

Lunedì 23 Settembre • 10:00

Litoraneo Suite Hotel

Conferenza su Autorealizzazione e Successo a Rimini

Sabato 28 Settembre • 20:30

Centro Namastè

Workshop di Recitazione, Drammaturgia, Musica Rimini

RiminiConvegni & Seminari
Da Sabato 20 Luglio 2019 • Ore 10:30 a Domenica 04 Agosto 2019 • Ore 18:30

LE CITTà VISIBILI LANCIA 3 WORKSHOP ESTIVI: RECITAZIONE, DRAMMATURGIA E MUSICA!
I laboratori saranno intensivi di due giorni, si terranno a Rimini e saranno tenuti da maestri delle relative discipline e sono rivolti a professionisti e non.
Tutti i laboratori sono a posti limitati.

SCADENZA PER LE ISCRIZIONI: Mercoledì 22 MAGGIO
Per iscriversi: inviare una mail a indicando nell'oggetto il workshop a cui si intende partecipare seguiranno le istruzioni per versare una quota di acconto che convaliderà l'iscrizione.

WORKSHOP DI RECITAZIONE TENUTO DA IVANO MARESCOTTI:
Ivano Marescotti Sabato 20 e Domenica 21 Luglio
Orari: 10,30-13,00
14,30-18,00

Gli iscritti sono invitati a portare un brevissimo monologhetto (edito o inventato) o a leggere pagine di un libro qualsiasi

"Laboratorio aperto a tutti senza limiti di età. Tutti attori, nessun attore. A recitare non si impara e non si può insegnare. Semmai si insegna, e si impara, a vedere ciò che non funziona, ciò che non è credibile in un personaggio interpretato o in una scena. Si impara a liberarsi dai cliché, a mettersi a disposizione di un altro da sé, a controllare il corpo e le proprie emozioni. L’attore ha l’occasione unica di scoprire e di vivere le emozioni di una altra persona, lontana dalla propria personalità. Non uso un metodo se non quello di chiedere agli allievi di rendersi disponibili non solo fisicamente ma, soprattutto, psicologicamente ed emotivamente a cercare l’altro da sé. Un metodo che rivela il talento nascosto che è in ognuno di noi e che non sapevamo di possedere. Recitare può cambiarti la visione del mondo. Recitare cambia la vita."
Ivano M.

Nato a Villanova (comune di Bagnacavallo) Ivano Marescotti lavora fra gli altri con Mario Martone, Carlo Cecchi, Giampiero Solari, Giorgio Albertazzi, Marco Martinelli. L'esordio al cinema è datato 1989 e nello stesso anno l'incontro con Silvio Soldini e la partecipazione al film L'aria serena dell'ovest lo convince a dedicarsi prevalentemente al cinema.
Interpreta oltre cinquanta film, lavorando con registi quali Anthony Minghella, Ridley Scott e Roberto Benigni (Johnny Stecchino e Il mostro), nonché Marco Risi, Pupi Avati, Sandro Baldoni, Maurizio Nichetti, Carlo Mazzacurati, Antonello Grimaldi e Klaus Maria Brandauer. La sua attività cinematografica gli frutta 6 candidature al Nastro d'argento, che vince nel 2004 per l'interpretazione nel cortometraggio Assicurazione sulla vita di Tommaso Cariboni e Augusto Modigliani.
Dal 1993 inizia un approfondito lavoro di recupero del suo dialetto romagnolo, tornando in teatro con i testi di Raffaello Baldini, per poi rileggere e riscrivere alla sua maniera grandi come Dante (Dante, un patàca ispirato alla Divina Commedia) e Ariosto (Bagnacavàl, una contaminazione tra il basso dialetto romagnolo e l'Orlando Furioso). Nel 1998 appare nel video di "Ti lascio una parola Goodbye", canzone dell'album de I Nomadi Una storia da raccontare. Dal 2002 il Comune di Conselice gli assegna in gestione la programmazione del Teatro comunale dove, oltre a gestire un cartellone teatrale nazionale, progetta e produce i suoi spettacoli. Nel 2004 costituisce la Patàka S.r.l. con la quale gestisce le proprie proposte culturali. In King Arthur (2004), con Clive Owen, Keira Knightley e Ioan Gruffudd, interpreta il ruolo del vescovo Germano.
Numerose le fiction Rai e Mediaset alle quali partecipa, tra cui Raccontami, I liceali, Che Dio ci aiuti e Don Matteo.
Nel 2010 ha partecipato al corto che ha vinto il premio come miglior cortometraggio italiano, regia di Michele Mortara e diretto da Luca Callori di Vignale. Nel 2011 incide, per le edizioni Zanichelli, i 100 canti della Divina Commedia di Dante Alighieri.

Costo: 150 euro

WORKSHOP DI DRAMMATURGIA TENUTO DA CHIARA LAGANI DELLA COMPAGNIA FANNY & ALEXANDER:
Chiara Lagani
Fanny & Alexander
Sabato 27 e Domenica 28 Luglio
Orari: Sabato 11-18 (con un'ora di pausa pranzo)
Domenica 10-17 (con un'ora di pausa pranzo)

BAUM! I libri di oz: dalla letteratura al teatro!
Il laboratorio sarà dedicato al lavoro drammaturgico finalizzato alla messa in scena per la fascia del teatro ragazzi. Il laboratorio si articolerà intorno al mondo di Oz, a partire dal lavoro di traduzione e curatela che la drammaturga Chiara Lagani ha realizzato per I libri di Oz, cui Einaudi ha dedicato, nel 2017, un Millennio e dal quale la compagnia partirà per uno spettacolo per bambini che debutterà alla fine del 2019. Fulcro del percorso laboratoriale sarà il dialogo che può intrecciarsi tra lavoro di traduzione e sviluppo drammaturgico finalizzato alla creazione di uno spettacolo per bambini. Si lavorerà, in particolare, sulla struttura del racconto ad albero (multiscelta) operando su veri e propri percorsi di scrittura.

Fanny & Alexander è una bottega d’arte fondata a Ravenna nel 1992 da Luigi De Angelis e Chiara Lagani. La compagnia, nell’arco di oltre venticinque anni di attività, ha realizzato oltre una settantina di eventi, tra spettacoli teatrali e musicali, produzioni video e cinematografiche, installazioni, azioni performative, mostre fotografiche, convegni e seminari di studi, festival e rassegne. Nella poetica della compagnia è sempre stato centrale la relazione tra teatro e letteratura. Tra i suoi lavori si ricordano infatti il ciclo dedicato al romanzo di Nabokov Ada o ardore e vincitore di due premi Ubu il progetto pluriennale dedicato a Il Mago di Oz (2007-2010) e l’affondo dedicato alla retorica pubblica con le serie dei Discorsi per indagare il rapporto tra singolo e comunità. Tra gli ultimi spettacoli Storia di un’amicizia, dedicato alla quadrilogia L’amica geniale di Elena Ferrante (edizioni E/O), Se questo è Levi e I libri di Oz.

Costo: 100 euro

WORKSHOP MUSICALE TENUTO DA ZIBBA
ZIBBA
Sabato 3 e Domenica 4 Agosto
Orari: 11-13,30
15-18,30

"L'incontro è un modo per stare insieme, parlare di canzoni, di come nascono e di come si scrivono. Un laboratorio collettivo per mettersi alla prova e scoprire insieme quali freni e talenti si nascondo dietro la nostra voglia innata di comunicare.
Il tutto finalizzato alla scoperta della scrittura di canzoni e più ampiamente dedicato allo sviluppo creativo e alla conoscenza del linguaggio autorale.
Il workshop si sviluppa attraverso diversi esercizi che vanno da input di scrittura di gruppo all'ascolto e alla comprensione.
Non esiste un metodo universale per scrivere canzoni. Ci sono tuttavia metodi per imparare ad approcciarsi liberamente alla scrittura e imparare a comporre canzoni."

Una delle più interessanti realtà del cantautorato italiano. Nel 1998 fonda con Andrea Balestrieri la band Zibba e Almalibre.
Nel 2003 pubblicano il primo disco, “L’ultimo giorno”, grazie al quale salgono sul palco del Primo Maggio di Roma, e partecipano a diverse trasmissioni tv.
Nel 2006 pubblicano il disco “Senza smettere di far rumore” che li porta al grande pubblico con il singolo “Margherita”, interpretato con Tonino Carotone.
Nel 2010 esce il disco “Una cura per il freddo”. Oltre 20 ospiti (tra i quali Bunna, Maurizio Lastrico, e Federico Zampaglione) collaborano a questo disco. La band viene invitata al Premio Tenco.
Nel 2011 scrive le musiche di due spettacoli teatrali (Comedian Blues con i Turbolenti di Colorado e Camilla) scritti da Matteo Monforte e Lazzaro Calcagno vince due dei più importanti premi del mondo cantautorale italiano, ovvero il Premio Bindi e il premio L’artista che non c’era.
Nel Febbraio 2011 Zibba e Almalibre sono ospiti di Serena Dandini in due puntate del programma “Parla con me” su Rai 3.
Nel maggio 2012 esce il quarto disco “Come il suono dei passi sulla neve” che vince il premio più prestigioso della musica Italiana: la Targa Tenco come miglior album in assoluto.
Nel settembre 2012 Zibba viene premiato dalle radio italiane come artista indipendente più trasmesso dalle radio negli ultimi cinque anni, vincendo il premio IML del MEI. All’album partecipano diversi ospiti tra i quali Roy Paci, Eugenio Finardi, Vittorio De Scalzi, Adolfo Margiotta, Gianluca Fubelli e molti altri.
Nel maggio 2013 Zibba e Almalibre pubblicano un nuovo disco, omaggio all'autore Giorgio Calabrese, dal titolo “E sottolineo se”. Il disco entra tra i finalisti per la Targa Tenco 2013 nella categoria interpreti.
Nel maggio 2013 Zibba presenta ai Nastri d'Argento il clip “Sei metri sotto la città”. È il primo artista italiano a poter attingere dall’archivio dell’Istituto Luce, realizzando un clip con immagini anche inedite di Totò, Alberto Sordi, Anna Magnani, Pier Paolo Pasolini e altri “ospiti” illustri.
Nel novembre 2013 esce il primo libro di Zibba, “Me l'ha detto Frank Zappa”, edito da Zona e Matislko. Il libro diventa testo teatrale di uno spettacolo diretto da Sergio Sgrilli che debutta nel dicembre 2013 allo Zelig di Milano.
Nel dicembre 2013 scrive con Tiziano Ferro la canzone “La vita e la felicità” cantata da Michele Bravi, vincitore della settimana edizione di X Factor, singolo che si aggiudica il Disco d'oro.
Nel Febbraio 2014 partecipa con il brano “Senza di te” alla 64° edizione del Festival di Sanremo nella sezione Nuove Proposte, vincendo il Premio della Critica “Mia Martini” e il Premio della Sala Stampa Radio-Tv-Web “Lucio Dalla”.
Il 20 Febbraio 2014 esce il sesto album con gli Almalibre, “Senza pensare all’estate”.
Viene invitato al programma "Che Tempo Che Fa" di Fabio Fazio su Rai 3. Vince la targa “Dallo sciamano allo showman”.
ll 31 Marzo 2015 esce il nuovo disco "Muoviti Svelto", che vede la partecipazione di grandi artisti del panorama italiano come Niccolò Fabi, Leo Pari, Omar Pedrini, Patrick Benifei e Bunna e che viene presentato ufficialmente durante il programma "Che Tempo Che Fa" di Fabio Fazio su Rai 3. Sempre nel 2015 vince gli Onstage Awards nella sezione "Migliore Nuova Proposta Italiana".
Il 20 maggio 2016 esce UNIVERSO, il nuovo singolo prodotto da Andrea Mariano dei Negramaro.
A Febbraio 2017 Zibba partecipa al 67° Festival di Sanremo come autore con i brani “Togliamoci la voglia” cantato da Raige e Giulia Luzi e con “Spostato di un secondo” cantato da Marco Masini, il cui album contiene anche altri due brani co-scritti: “Nel tempo in cui sono tenuto a restare” e “Invece di scriverti una canzone”.
Sempre a Febbraio 2017 esce l’album di Elodie “Tutta Colpa Mia” che contiene il brano scritto da Zibba “Amarsi Basterà”, cantato in duetto.
Esce il 27 ottobre 2017 "Quello che vuoi", il singolo che preannuncia il nuovo lavoro in studio. Il 26 Gennaio 2018 esce il singolo con video di "Quando Stiamo Bene" feat. Elodie (prod. Mace) sempre estratto dal nuovo lavoro, LE COSE, in uscita il 2 Febbraio 2018 per l'etichetta Platonica.
A Febbraio 2019 Zibba partecipa come autore al 69° Festival di Sanremo con il brano “Un pò come la vita” cantato da Patty Pravo e Briga.
Contemporaneamente all’attività di cantautore, Zibba partecipa ad altri progetti come Double Trouble e il Collettivo Dal Pane. È autore per Warner Chappell e ha scritto per Eugenio Finardi, Cristiano De Andrè, Patty Pravo, Michele Bravi, Emma, Zero Assoluto, Max Pezzali, Moreno, Marco Masini, Raige, Giulia Luzi, Elodie, Alexia, Le Deva e collaborato con artisti come Jack Savoretti, Jovanotti, Tiziano Ferro, Alex Britti e molti altri.
È direttore artistico dell'etichetta Platonica e produttore di alcune realtà indipendenti (tra cui Seawards, Frances Alina) e dal 2017 direttore artistico del Premio Bindi.

Costo: 100 euro

Data

Dal
Al

Luogo e Indirizzo

Rimini
, Italy

Indicazioni per arrivare all'evento

    Indicazioni evento