L'evento è terminato in data 26 Gennaio 2019 alle ore 23:00.

Naviga all'interno del portale e trova nuovi eventi di tuo interesse!

Ti conviene andare in spiaggia con Marina

Condividi con gli amici

Trovata una sega! di e con Antonello Taurino Cotignola

CotignolaSpettacoliSabato 26 Gennaio 2019 • Ore 21:00

"Taurino racconta questa incredibile storia in cui non si smette mai di ridere, interpretando, con il solo ausilio di un tavolino, due sedie, un pulpito e qualche immagine in video, tutti i personaggi di questa vicenda che dura più di un secolo, dalla nascita di Modigliani fino all’epilogo negli anni ’90 del secolo scorso".

La leggenda la conoscevano tutti, a Livorno: nel 1909 Modigliani pare avesse gettato nel Fosso Reale alcune sue sculture, deluso per lo scherno di amici incompetenti che lo avevano deriso per quelle opere. Ma quando nel 1984, per celebrarne i cent’anni dalla nascita, il Comune (a latere di una mostra organizzata in suo onore) ne azzarda tra roventi polemiche il temerario recupero, avviene la pesca miracolosa di tre teste che porta davanti ai Fossi di Livorno le TV di tutto il mondo!

Taurino rappresenta un autentico caso nel panorama teatrale italiano. Il 39enne comico pugliese lavora per anni come cabarettista. Cabarettista di livello, con tanto di partecipazione fissa a Zelig e vittorie nei principali festival italiani di categoria. Ma il mondo del cabaret stava forse troppo stretto all’artista pugliese (laureato in Lettere Moderne con il massimo dei voti e tesi su Carmelo Bene), così, a partire dal 2011, inizia a scrivere vere pièce teatrali. Ha voglia di raccontare le morti causate dall’uranio impoverito (Miles Gloriosus, 2011), il malfunzionamento del sistema scolastico (La scuola non serve a nulla, 2016) e lo fa talmente bene che inizia a vincere premi ovunque e a far rappresentare le sue opere anche al Piccolo Teatro.

La sua poliedricità si vede benissimo anche in questo “Trovata una sega!” in cui convivono meravigliosi momenti comici, gestiti con tempi e modalità pressoché perfetti, e ombre drammatiche o addirittura oscure (il breve momento in cui si racconta della misteriosa morte di Jeanne Modigliani, figlia dell’artista livornese, apre lo sguardo, seppure per pochi istanti, al teatro di denuncia sociale).

Momento clou dello spettacolo (da fare le capriole per le troppe risate, saltare e organizzare una “ola”) è senz’altro la presa in giro dei massimi critici d’arte, durante la quale un serissimo Taurino legge tutti i principali saggi in cui veniva riconosciuta l’autenticità e la bellezza dei falsi"... Recensione di Massimiliano Coralli

Ingresso intero: 16 euro - Ridotto (fino ai 26 anni e over 65) 14 euro
Per informazioni e prenotazioni: 373 5324106 -

Marina App

Data

Dal
Al

Luogo e Indirizzo

Cotignola
Viale Vassura 18/a
Teatro Binario

Indicazioni per arrivare all'evento

    Indicazioni evento