Condividi con gli amici

Presepe " i re magi " autore ciro aurilia Ravenna

RavennaArte & Cultura
Da Martedì 15 Dicembre 2020 • Ore 10:00 a Domenica 24 Gennaio 2021 • Ore 18:00

“I RE Magi “e il titolo del presepe del Artista Ciro Aurilia, nella Santa Capella della Madonna del Soccorso a Ravenna, L'allestimmento scenografico compie quest,anno i suoi 25 anni di realizzazione eseguito dal autore, sotto la spinta di un pensiero di Fede, Arte e Tradizione con una nuova veste scenica, realizza in stile settecentesco I Re Magi in terracotta policromata con occhi di vetro . La scena del presepe si apre con schiera di angeli in volo, sopra alla grotta della Natività, tra le cadenti rovine di un tempio pagano atto a simboleggiare la gloria del cristianesimo sul paganesimo al momento della nascita del vero DIO.
La S.S. Vergine Maria, madre del verbo incarnato, seduta in maestà, in preghiera guarda Gesù Bambino “Figlio del Dio Vivente” luce e cammino della nostra fede.
A suo fianco, lo sposo Giuseppe: padre putativo del bambino, in uno stato di riflessione profonda.
Davanti alla sagra famiglia ”I Re Magi” abbigliati in sontuose vesti con ricamo a mano . Tre Re che si inchinano al Re dei Re . Il più anziano di nome Melchiorre si prosta davanti al Bambino Gesù, quasi a toccarlo è poggia il suo Tiara ai suoi piedi simbolo di regalità. Il suo dono è l'oro simboleggiando la ricchezza divina .
L'altro magio adulto di nome Baldassarre abbigliato con il suo manto rosso porpora, in tessuto di damasco, braccato e guarnito lungo il bordo, con frange lamellate porta tra le mani un incensiere, simbolo della divinità di Cristo .
Segue in una postura sontuosa il Re mago, giovane moro di nome Gasparre in un abbigliamento esotico eseguito con grande maestria ., simula la notte dove lo congiunge fin dove il Re bambino giace nella mangiatoia. Porta tra le mani un cofanetto con mirra .simbolo del culto dei morti, perché Gesù è uomo e come uomo, mortale.
Su lato sinistro della scena, nella parte più alta, i pastori del' Annuncio, mentre
Sul lato destro della scenografia una fontana in stile barocco incastonata sulla sua fonte una colomba di cui scorre Acqua viva : simbolo del battesimo e vita eterna.
Sullo sfondo, la visione armoniosa di un paesaggio popolare e case rurali.
invita ogni credente alla contemplazione e a mettere Gesù nel cuore e nella vita.

Data

Dal
Al

Luogo e Indirizzo

Ravenna
Via chiesa,7
Chiesa San Biagio -