L'evento è terminato in data 30 Novembre 2019 .

Naviga all'interno del portale e trova nuovi eventi di tuo interesse!

Condividi con gli amici

Altri eventi a Dovadola

Don Chisciotte Della Mancia a Dovadola

Sabato 14 Dicembre • 21:00

Teatro Comunale di Dovadola

Nathalie Caldonazzo - Parlami d&039amore Dovadola

DovadolaSpettacoliSabato 30 Novembre 2019

30 NOVEMBRE 2019 ore 21
TEATRO COMUNALE DI DOVADOLA

PARLAMI D&039AMORE
Di PHILIPPE CLAUDEL
Con NATHALIE CALDONAZZO, e FRANCESCO BRANCHETTI

Regia FRANCESCO BRANCHETTI

BIGLIETTERIA
(apertura il giorno dello spettacolo dalle ore 20)
INTERO € 15,00
RIDOTTO € 10,00
(Riduzioni Under 18, Over65, Universitari, Residenti Comune di Dovadola, Soci TDF, Soci FoEmozioni)

INFO E PRENOTAZIONI
0543/1713530
339/7097952
347/9458012


Al centro dell’evento teatrale il rapporto tra uomo e donna nelle sue sfaccettature più vere, profonde ed intime e il testo di Philippe Claudel è straordinario nel raccontare una società e una coppia in crisi profonda di valori e di punti di riferimento ed è straordinario nel costruire dei caratteri di clamorosa rappresentatività di una certa società e di una concezione del rapporto di coppia che qui vede sgretolarsi i suoi punti cardine e le sue fondamenta. Claudel mostra come sottotraccia possano convivere moltitudini di sentimenti intrecciati, impulsi contrastanti e come sia denso e irto di ostacoli il cammino del dialogo tra uomo e donna. Non abbandonando mai uno sguardo profondamente umano Claudel affonda la lama nelle pieghe più intime e a tratti inconfessabili di un rapporto di coppia anche attraverso una straordinaria e pungente ironia che accompagna tutto il testo. Fragilità, debolezze e addirittura inalcuni momenti candore trovano spazio in un duetto di coppia a tratti terribile ma sempre accompagnato da irresistibile humour e travolgente ironia. Le interpretazioni dei personaggi sono tese a ricostruire due profili psicologici che fanno riflettere a quello che a volte un rapporto può diventare e a quanto sia difficile uscire da certi schemi comportamentali e a volte anche sociali. La regia intende restituire al testo la straordinaria capacità d&039indagare l&039animo umano e le tortuose relazioni che abbiamo con noi stessi e poi con gli altri ansie, paure, malesseri, malinconie, dolori, solitudini si confondono in una danza che muta di ritmo ad ogni scambio di battute tra i protagonisti tra momenti di grande ironia e amarezze profonde ci muoviamo come investigatori alla ricerca di verità nel “privato” di un rapporto di coppia, di una relazione, di un incontro.

Data

Dal
Al

Luogo e Indirizzo

Dovadola
P.zza della Vittoria, 3
Teatro Comunale di Dovadola