L'evento è terminato in data 10 Marzo 2019 alle ore 01:00.

Naviga all'interno del portale e trova nuovi eventi di tuo interesse!

Condividi con gli amici

Altri eventi a Gambettola

I hate my village a Gambettola

Giovedì 28 Marzo

Treesessanta

Punky Reggae Party: Le Birrette live a Gambettola

Sabato 30 Marzo • 22:00

Treessessanta - Ex Macello di Gambettola

Ominira live a Gambettola

Sabato 06 Aprile • 22:00

Treessessanta - Ex Macello di Gambettola

Rivera live a Gambettola

Martedì 01 Ottobre • 22:00

Treesessanta - ex macello

Naddei // live Gambettola

GambettolaConcerti
Da Sabato 09 Marzo 2019 • Ore 22:00 a Domenica 10 Marzo 2019 • Ore 01:00

SABATO 9 Marzo 2019Naddei in concerto.
Molto più di un live. Provare per credere.

*
Apertura ore 21:00. Inizio live ore 22:30 circa.
Ingresso con Tessera Arci + contributo di 5€
Perché questo contributo? I membri dell'associazione Treesessanta svolgono tutte le attività indispensabili a mantenere vivo l'ex macello su base VOLONTARIA. Il ricavato delle serate è finalizzato esclusivamente alla sopravvivenza del locale stesso e alla realizzazione di nuovi eventi.
Perché lo facciamo? Non siamo pazzi, o meglio, siamo pazzi di questo luogo magico e vogliamo continuare a farlo vibrare con voi di calore e ottima musica.

°
BIO:
Franco Naddei, in arte Francobeat, classe 1972, si occupa di musica da sempre: musicista, compositore, produttore musicale attivo da più di vent’anni. E’ tecnico e manipolatore del suono e possiede uno degli studi di registrazione più importanti della Romagna (Cosabeat).
Come “Francobeat” ha prodotto 3 concept album: “Vedo beat” (Snowdonia) sulla beat generation italiana, “Mondo fantastico” libro illustrato con CD su Gianni Rodari e la sua poetica (Artebambini) e “Radici” (Brutture Moderne) con testi scritti dagli ospiti di una struttura residenziale per disabili mentali.
La ricerca sulla manipolazione del suono in tempo reale lo porta a collaborare con varie realtà non solo musicali.
Ha curato la sonorizzazione di spettacoli per le compagnie teatrali Accademia Perduta/Ferruccio Filipazzi, “Città di Ebla” e “Le belle bandiere”, sonorizzando spettacoli che lo hanno portato in tour sia in Italia che all’estero. Per molti anni ha seguito le produzioni teatrali di John de Leo tra cui “Centurie”, “Monsters”, “Songs”, “Zolfo”, ed i suoi album solisti “Vago svanendo” e “Il grande Abarasse”, entrambi usciti per Carosello records, a cui sono seguite tournée per tutta l’Italia.
Attivo ricercatore di sonorità mai banali e lavorate sempre “a mano” ed in via analogica ha prestato il suo suono, arrangiamenti e produzione artistica ad artisti come Sacri Cuori, Hugo Race (ex Bad Seeds), Santo Barbaro, Giacomo Toni, Giuseppe Righini, Moro & the Silent revolution, Pantaleimon, Alejandro Escovedo,, Terry Lee Hale, Antonio Gramentieri e in moltissime altre interessanti produzioni sia italiane che internazionali.
In ambito di jazz “contaminato” ha collaborato con molti artisti della scena italiana tra cui Francesco Cusa, Gianni Gebbia, Vincenzo Vasi, Achille Succi, Fabrizio Tarroni, Dimitri Sillato, Pero Bittolo Bon, Diego Sapignoli, Fabrizio Puglisi, Luisa Cottifogli, John de Leo, Xavier Iriondo (Afterhours), Guido Facchini, Christian Ravaglioli e molti altri.

Conclusa l’esperienza “Francobeat”, nel 2017 Franco si concede, come nome d’arte, semplicemente il suo cognome per iniziare un nuovo corso.
Nasce così “Naddei” ed il progetto “Mostri” una rilettura in chiave elettronica dei mostri sacri del cantautorato italiano.
Si ridefinisce il sound elettronico con cui è nato molti anni fa il suo percorso, ed ora è in lavorazione un album di inediti.

°
NADDEI - PRESENTAZIONE
Mi chiamo Naddei.
Fino a poco tempo fa ero Francobeat e con lui ho fatto 3 dischi.
Poi sono cambiato ed ora mi chiamo solo Naddei, che poi è il mio cognome.
Con Naddei ho deciso di debuttare con “Mostri”, ad ora un live-act che attende di essere imprigionato in un disco.
I mostri di cui parlo sono i mostri sacri del cantautorato italiano, tutti quelli che mi sono venuti in mente, che ho cercato, ascoltato. Ho scelto le canzoni che raccontassero non solo una storia ma anche un pò la “mia” storia, ovvero quello che credo debbano fare le canzoni.
Le metti in fila e sembra che chi le ha scritte sia un tuo amico di vecchia data, che ti conosce talmente bene che sa come raccontare quello che hai vissuto tu distrattamente, che non sai raccontare o il cui ricordo è annebbiato.
Me ne sono impossessato e le ho rilette, spesso stravolgendo gli originali, in una chiave elettronica dal suono vivo e caldo, dall’ambient alla new-wave, tanti ritmi e poliritmi tutti affastellati addosso alla voce cruda e calda che invita al ballo.
Da qui la divertita definizione di “CANTAUTORAVE”.
Ecco l’elettronica come la vive Naddei, con un cuore collegato alla pancia e ai piedi.

https://www.facebook.com/naddei1972/
https://www.facebook.com/naddei1972/videos/10158376780265015/. (Video di”Io sono uno” di L.Tenco)
https://www.facebook.com/naddei1972/videos/10160592882905015/ (Video di “Verranno a chiederti del nostro amore di F.De Andrè)

Data

Dal
Al

Luogo e Indirizzo

Gambettola
Via Roma 62
Treessessanta - Ex Macello di Gambettola

    Indicazioni evento