Condividi con gli amici

Corso di Regia Teatrale Forlì

ForlìCorsi di Formazione
Da Giovedì 24 Ottobre 2019 • Ore 15:00 a Venerdì 07 Febbraio 2020 • Ore 21:00

CORSO DI REGIA (teatrale). Per visionari ScOrrETTi
dal 24 ottobre a FORLI'!

Mortalità del teatro: this is the question. è passato un bel pò di tempo da quando Peter Brook parlò per la prima volta di Teatro Mortale come "idea corrente di teatro": convenzionale, stereotipato, insoddisfacente. Ad esso Brook contrapponeva il Teatro Immediato, quello del "Qualunque cosa Occorra": fluido, in continuo cambiamento. è passato un pò di tempo, nel quale ci hanno attraversato conferenze sul teatro con autorevoli interlocutori a ribadire lo stato squallido in cui versiamo, qualche interessante fenomeno e almeno un grande successo a Stagione che tradisce queste norme, qualche nuovo autore che si distingue dagli altri e sempre il caro teatro mortale a continuare la sua strada.
No, qualcosa è cambiato! Oggi esiste anche un "Teatro che Crede di Essere Vivo", ma non lo è: è più mortale del più mortale dei teatri.

CORSO DI REGIA PER VISIONARI SCORRETTI nasce con una speranza: dare strumenti e voce a chi non "crede di essere vivo" ma è vivo davvero. Per chi possiede visioni, fantasia, coraggio, talento e dal teatro si aspetta davvero qualcosa.

*
da ottobre 2019 a Febbraio 2020: workshop di 30 ore. Un appuntamento mensile, 5 incontri di 6 ore ciascuno. Un'appassionante full-immersion nella macchina teatrale, per svelarne i segreti tecnici e creativi. E stimolare la capacità di raccontare il mondo visto dai vostri occhi.

PROGRAMMA:
- DIREZIONE DEGLI ATTORI: Organizzare il lavoro di montaggio, coordinare le linee estetiche di una scena, dirigere gli attori, accompagnare l'interprete nel processo di costruzione del personaggio e di comprensione del piano concettuale della regia.
- TESTO E REGIA: Come si analizza e decodifica un testo nell'ottica di una messinscena.
- REGIA.come nasce un'idea registica, come si organizza il piano di lavoro. Rapporto tra testo, concetto e scena. Rapporto tra le componenti performative, visive, acustiche nella composizione di una scena. Rapporto tra le scene nella successione dei quadri e nell'evoluzione dello spettacolo.
- ELEMENTI SONORI e VISIVI: Come si costruisce il livello sonoro dello spettacolo. Musica e suoni al servizio della scena.Come si costruisce l'idea visiva. Accenni di scenografia e costume
- ILLUMINOTECNICA: Accenni di illuminotecnica teatrale.come si crea un piano luci. Le suggestioni della luce sulla scena

*Ogni incontro sarà diviso in due parti: la prima teorica affronterà i diversi aspetti della composizione registica. La seconda, pratica, sarà finalizzata alla realizzazione di alcune scene.

SPETTACOLO/PERFORMANCE FINALE:
Il corso si concluderà con uno spettacolo dimostrativo nel quale gli allievi registi potranno mostrare il percorso di lavoro con un estratto registico.

OPERE ANALIZZATE che saranno oggetto della performance finale: La quadrilogia di Shakespeare sulla Guerra delle Due Rose: Enrico VI (parte 2 e 3) e Riccardo III. Si chiede ai partecipanti di arrivare a lezione avendo letto le opere.

DOCENTE:
Ivonne Capece, attrice e regista della compagnia (S)Blocco5 - Bologna
*

CALENDARIO LEZIONI
24 ottobre ore 15.00/21.00
30 novembre ore 15.00/21.00
20 dicembre ore 15.00/21.00
17 Gennaio ore 15.00/21.00
7 Febbraio ore 15.00/21.00

COSTO: 200 euro
*
PRENOTAZIONE RACCOMANDATA
Per info e prenotazioni:
- 0543.722456

Per comunicare con la docente per info su programmi e didattica:
- 3277988400

*
CURRICULUM IVONNE CAPECE:
La sua prima formazione è legata agli ambienti teatrali napoletani, dove ha avuto modo di lavorare e studiare a contatto con artisti come Pierpaolo Sepe, Carlo Cerciello, Antonio Latella, Michele Monetta, coltivando una visione del teatro audace e sperimentale. La sua attività di attrice è legata, negli anni giovanili, al regista Carlo Cerciello. Alla pratica teatrale ha affiancato la laurea in Lettere Moderne e in Storia della Regia a Bologna (relatore Claudio Longhi). Nel 2013 fonda l'Associazione (S)Blocco5 di cui è presidente, e per la quale cura la direzione artistica e collabora in qualità di regista ed insegnante. Tra i suoi lavori:
- "La monaca di monza" di Giovanni Testori e "I Promessi Sposi alla prova" di Giovanni Testori (in scena al Teatro Elicantropo-Napoli, Teatro Parioli-Roma, Teatro Fontana-Milano, Teatri di Vita-Bologna), - "Il piacere di conoscerti", performance per attori Under18 e Over65 su sesso, amore e politiche del corpo (vincitore del Bando Bologna LFA 2018).
Attualmente in allestimento:
- "IL BUE NERO" con debutto a Forlì Teatro Testori il 7 dicembre 2019, primo spettacolo sul fascismo della trilogia "Io non ci sono" vincitrice del Bando per la Memoria Regione Emilia Romagna 2019.
- "IL SONNO DELLA BELLEZZA" sul capolavoro di Kawabata "La casa delle belle addormentate" in programma per la stagione 2020.

Per approfondimenti sulle attività della compagnia e della scuola di teatro di (S)Blocco5 a Bologna: http://www.sblocco5.com

Data

Dal
Al

Luogo e Indirizzo

Forlì
Viale A. Vespucci 13
Teatro Giovanni Testori