L'evento è terminato in data 01 Ottobre 2017 alle ore 17:30.

Naviga all'interno del portale e trova nuovi eventi di tuo interesse!

Condividi con gli amici

Itinerari Organistici: concerto per organo e contralto Faenza

FaenzaConcertiDomenica 01 Ottobre 2017 • Ore 16:00

A San Biagio di Faenza, nella suggestiva chiesa del paese, Domenica 1 ottobre alle ore 16 si terrà il secondo concerto della rassegna Itinerari Organistici. L’organista Riccardo Tanesini e il contralto Claudia Bettoli si esibiranno in una performance che alterna due rari brani di Bach scritti per contralto e organo e perle rare del lucchese Gioseffo Guami e di Giovanni Paolo Colonna.

«La chiesa di San Biagio,» dichiara il Maestro Aurelio Samorì, presidente della Associazione Musicale “Gabriele Fattorini” di Faenza, «conserva al suo interno un antico organo del XVII secolo; il bolognese Giovanni Paolo Colonna lo costruì con particolare attenzione, scrivendo appositamente brani per questa tipologia di strumento. Un esempio è dato dalla “seconda sonata per organo”, che verrà eseguita durante il concerto del primo ottobre. Grazie all’impegno di Don Antonio Baldassari, parroco di San Biagio, e di Riccardo Tanesini, alcuni anni fa è stato possibile restaurare questo magnifico organo che riesce ancora a sorprendere per la brillantezza dei suoni e il timbro personale. Tanesini è stato capace di valorizzare l’organo proponendo un repertorio che ne esalta le potenzialità espressive. Una curiosità: aprirà il concerto il brano “Canzone per organo su tema di Francesco Landino” che appare nel codice medievale Bonadies, conservato nella biblioteca manfrediana di Faenza. Si tratta del più antico esempio al mondo di intavolatura per tastiera, unico per dimensione e corposità di cui si ha testimonianza. Rappresenta pertanto una vera rarità custodita nel nostro territorio. É ormai tradizione che ogni anno venga eseguito un brano tratto dall’antico codice (e per l’occasione del concerto copia anastatica del codex Bonadies verrà esposta a beneficio del pubblico). Ci sembra importante sottolineare come quest’operazione filologica possa diventare un’occasione davvero importante di fare cultura con il territorio, restituendo alle persone un patrimonio di storia e conoscenza che altrimenti rimarrebbe circoscritto all’ambito accademico.»

Data

Dal
Al

Organizzatore

MosaicidiNote

Luogo e Indirizzo

Faenza
Via Strocca di San Biagio

Indicazioni per arrivare all'evento