Piadiniamo 2018

Condividi con gli amici

Altri eventi a Cattolica

Rangzen in concerto a Cattolica a Cattolica

Venerdì 03 Agosto

Radiotalpa'z

Sting Live a Cattolica

Domenica 05 Agosto • 20:00

Arena della Regina

Sting & Shaggy a Cattolica

Domenica 05 Agosto

Mest: wave club / w/ slimboy a Cattolica

Giovedì 09 Agosto • 21:00

Wave

Le Vibrazioni a Cattolica

Giovedì 16 Agosto

Arena della Regina

Good Vibrations Cattolica

CattolicaConcerti
Da Mercoledì 04 Luglio 2018 • Ore 21:30 a Mercoledì 25 Luglio 2018 • Ore 23:30

Programma:
4 luglio - IndipendenceDay - Bruce Springsteen
raccontato da Leonardo Colombati
musica Miami & The Groovers

11 luglio - RockRevolution - 68 e dintorni
raccontati da Emiliano Visconti
musica OoopopoiooO

18 luglio - Lou Reed - FactoryTales
raccontato da Andrea Tarabbia
Musica PerFavoreSing

25 luglio - da Edith Piaf a Jacques Brel
Raccontati da Marcello Fois
Musica DuoChevalier

A luglio, ogni Mercoledì, torna GoodVibrations - Storia tra musica e parole - in uno dei luoghi più belli di Cattolica: la piazzetta del tramonto. Voluto dall’assessorato alla cultura del Comune e curato da Rapsodia - Musica, libri, scrittori, in quel luogo magico torneranno le narrazioni di alcuni scrittori contemporanei alle prese con la loro passione per i grandi della musica pop del Novecento. Accanto a loro, in un dialogo continuo, diversi musicisti cercheranno di reinterpretare i repertori raccontati, tra gli aneddoti, le riflessioni, le storie che da quel mondo musicale germogliarono e continuano a germogliare.
Si parte Mercoledì 4 luglio, manco a farlo apposta, con una serata intitolata: IndipendenceDay. Il musicista di cui si racconterà la storia è Bruce Springsteen: a narrarla ci sarà Leonardo Colombati, biografo e amico del grande Boss. Per questa prima serata ogni forma narrativa verrà esplorata dalle parole di Colombati alla proiezioni di video inediti e sorprendenti fino alle musiche rielaborate per l’occasione dai Miami & The Groovers. Sarà una cavalcata nella storia della musica americana, perché alla fine Springsteen è figlio tanto di Bob Dylan di Pete Seeger, in effetti a sua volta padre del menestrello di Duluth.
Mercoledì 11 luglio sarà la volta di una serata dedicata al Sessantotto, di cui si celebrano quest’anno i cinquant’anni, ma lo si farà in un’ottica tutta musicale che al 68 ruota attorno. Il titolo della serata è RockRevolution e si andrà dai Pink Floyd barrettiani, al primo Frank Zappa, passando per la California del 1967 e non disdegnando un passaggio in Italia. Tutto il repertorio verrà rielaborato, riletto e rimaneggiato da due prestigiatori della musica quali Vincenzo Vasi e Valeria Sturba per la cui somma hanno scelto il nome OoopopoiooO e la cui musica è una «manipolazione del suono attraverso procedure di tipo tecnologico, ma anche manipolazione nel senso fisico, di azione concreta attraverso le nostre mani su oggetti come giocattoli, fischietti, percussioni, pupazzi, il basso, il violino e il theremin». A dialogare con loro e a raccontare quanto accade attorno al 68 ci sarà Emiliano Visconti, narratore musicale già molto apprezzato in Romagna.
Il terzo appuntamento, Mercoledì 18 luglio, sarà affidato ad Andrea Tarabbia, scrittore che vive a Bologna e che ha deciso di raccontarci il “suo” Lou Reed da quello che si muove nella Factory di Andy Warhol a quello che condivide la rinascita Glam con David Bowie, per passare dal Lou Reed poeta maledetto a quello più intellettuale degli ultimi anni. Ancora una volta la rilettura sarà affidata a Vincenzo Vasi (componente fisso dei tour e degli album di VINICIO CAPOSSELA) questa volta in duo con Giorgio Pacorig a piano, piano elettronico e synth. Il duo in questione si fa chiamare PerFavoreSing e vi lascerà sbalorditi.
Da ultimo, Mercoledì 25 luglio, arriverà Marcello Fois per raccontarci una musica più vicina a noi quella musica di oltralpe che fece scalpore e fece da precursore ad alcune della nostre canzoni più belle, quelle per esempio che compose un signore che si chiamava Fabrizio De Andre. Accompagnato dal DuoChevalier, formato da Michele Vietri e Nicola Genovese, Fois andrà da Edith Piaf a Jacques Brel, passando per Boris Vian e non dimenticando Jacques Prévert.
Insomma, se in giro vi capita di vedere il manifesto realizzato per questa nuova edizione e vi trovate a chiedervi come si può in quattro serate raccontare le musiche di tutti questi giganti della musica sappiate che è tutto vero e che di ognuno di loro sentirete parlare e ne riascoltare le canzoni in versioni inaudite. Tutto questo, ricordiamo, avviene ogni Mercoledì di luglio, a partire dalle 21.30 nella bellissima cornice della piazza del tramonto.

Da Pete Seger ai Pink Floyd, dai The Beatles ai Velvet Underground, passando per Andy Warhol, John Fitzgerald Kennedy, Mariln Monroe, senza poter tralasciare Bob Dylan and the Band o Frank Zappa fino a Boris Vian.

Ce n'è per tutti i gusti.
Segnatevi le date, intanto!

Marina App

Data

Dal
Al

Luogo e Indirizzo

Cattolica
Piazza Del Tramonto

Indicazioni per arrivare all'evento