L'evento è terminato in data 30 Settembre 2013 alle ore 23:00.

Naviga all'interno del portale e trova nuovi eventi di tuo interesse!

Condividi con gli amici

Altri eventi a Riccione

Freaky Candy Burlesque Bakery Expo a Riccione

Domenica 11 Giugno • 21:00

Spazio Tondelli

54° Premio Riccione per il Teatro 2017 a Riccione

Sabato 23 Settembre

Città di Riccione

Gianluigi Toccafondo | Presentazione della Cartella grafica dal cortometraggio Riccione

RiccioneArte & Cultura
Da Giovedì 08 Agosto 2013 • Ore 19:00 a Lunedì 30 Settembre 2013 • Ore 23:00

L'8 Agosto 2013 ore 19,00 si svolgerà la presentazione della Cartella grafica dal cortometraggio eseguito da Gianluigi Toccafondo Sigla della Biennale di Venezia 1999 – 2001 con Asia Argento
Opera composta da quattro disegni stampati in serigrafia a dodici colori da Squadro per la Galleria Rosini Gutman, formato cm 41x61, tirati in 99 esemplari firmati e numerati dall'autore.

Alla presentazione sarà presente l’autore

Durante la serata saranno proiettati i suoi cortometraggi

Tra i più noti:

Cortometraggi e sigle;

La coda (1989); La pista (insieme a Simona Mulazzani, 1991); La pista del maiale (cortometraggio autoprodotto, 1992); Media Salles cinema d’Europa (sigla destinata al circuito delle sale cinematografiche europee, 1992); Le criminel (un cortometraggio di 5’ per la SEPT/ARTE, 1993); Avanzi (ritratti animati di uomini politici, Raitre, 1993); Tunnel (sigla, Raitre, 1994); Carosello (con Elio e le storie tese sigla, Raidue, 1997); Pier Paolo Pasolini, un poeta scomodo (sigla, Raidue, 1997); Almanacco delle profezie (con Asia Argento, sigla, Raidue, 1997); 10 parole al 2000 (sigla, Raitre, 1997); Pinocchio (un cortometraggio di 5’ per la SEPT/ARTE, 1998); Sipario Ducale (teatro musica e danza, festival delle terre di Pesaro e Urbino, 1999); Sigla Festival del Cinema (Biennale di Venezia, 1999)


Alcuni spot per la pubblicità:

Woman finding love (insieme a Simona Mulazzani, per la Levi’s Los Angeles, 1993); Sambuca Molinari (per cui continua a lavorare negli anni successivi sempre con la regia di Pietro Follini, 1995); Rai, di tutto di più (per la Rai, 1995); I bambini e la televisione (per l’Arci di Roma e la Casa del Gioco di Mario Lodi, 1995); United Arrows (spot d’animazione per uno store di abiti, Giappone 1998)

NOTE SULL’AUTORE

Nato da padre ceramista[1], Gianluigi Toccafondo nasce a San Marino nel 1965. Dall'inizio degli anni '80 si iscrive e frequenta l'Istituto d'Arte di Urbino dove si laurea nel 1985. Due anni più tardi si trasferisce a Milano e inizia una collaborazione con la Mixfilm. Nel 1989 realizza il suo primo cortometraggio, premiato al Festival di Lucca dell'anno seguente. In seguito è regista insieme a Simona Mulazzani del corto La Pista che riceve una menzione speciale al Annecy cinéma italien e un premio al Festival di Treviso. Invece, il sue seguente corto, La Pista del maiale, autoprodotto, riceve una menzione speciale al Festival di Clermont-Ferrand nel 1994. È regista anche de Le Criminel (in italiano Il Criminale) prodotto per la francese Le Step e presentato nel 1993 alla 50ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia e anche finalista al Cartoon d'or. Ha realizzato anche diverse sigle di programmi televisivi come per Tunnel, per Carosello nel 1997, Almanacco delle profezie e anche per la 56ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia[6]; inoltre è stato creatore di spot pubblicitari come quello per la Sambuca Molinari, Avanzi e anche per l'azienda Fandango.

Ha poi diretto anche i cortometraggi La piccola Russia nel 2004, con cui ha vinto vari premi e candidature anche a livello internazionale e Essere morti o essere vivi è la stessa cosa nel 2000. Nel 1999 ha pubblicato solamente in Giappone un volume su Pinocchio, inedito in Italia fino al 2011 e recensito da la Repubblica. Nel 2008 gli viene dedicato un capitolo in un libro di Sabrina Perucca, pubblicato dalla Bulzoni editore. Ha scritto un libro nel 2012 per la Franco Cosimo Panini Editore intitolato Il nuotatore. È stato anche aiuto-regista per il film Gomorra di Matteo Garrone.
Come illustratore, ha lavorato per Einaudi, Feltrinelli, Mondadori, Fandango e altre case editrici oltre che ha collaborare con riviste come Linea d'ombra, Lo Straniero e Abitare. Ha anche svolto alcune mostre a Parigi, Tokio e in Italia.
Premi e candidature
• 1993 - Festival internazionale del cinema di Berlino
• Nomination - Miglior film cortometraggio per La Pista del maiale
• 1994 - Chicago International Film Festival
• Nomination - Miglior film cortometraggio per Le criminel.
• 1999 - Dok Leipzig
• Vinto - "Animated Films and Videos" per Pinocchio.
• 2004 - Ottawa International Animation Festival
• Vinto - Best Narrative Short Film Under 35 Minutes per La piccola Russia.
• 2004 - Tallinn Black Nights Film Festival
• Vinto - per La piccola Russia.
• 2004 - Torino Film Festival
• Vinto - documentario e premio speciale per La piccola Russia.
Bibliografia [modifica]
• Gianluigi Toccafondo, 2009, Logos edizioni.
• Lucia Corrain, L'arte in tasca, 2008, Bononia University Press.
• Gianluigi Toccafondo, 2006, Fandango, 80 pag.
• Gianluigi Toccafondo (a partire dalla coda), 2002, Coconino Press, 143 pag.

Data

Dal
Al

Luogo e Indirizzo

Riccione
Viale Dante 4
Carim temporary art space

Indicazioni per arrivare all'evento

Sito web Cesena