L'evento è terminato in data 08 Maggio 2016 alle ore 00:00.

Naviga all'interno del portale e trova nuovi eventi di tuo interesse!

Condividi con gli amici

Altri eventi a Ravenna

OZ e la città di Smeraldo - Il Musical a Ravenna

Venerdì 22 Dicembre • 21:00

Teatro Teatro Rasi

Contaminazioni femminili 2016 Ravenna

RavennaSpettacoli
Da Sabato 07 Maggio 2016 a Domenica 08 Maggio 2016

Torna per la sua terza edizione contaminazioni femminili, il festival che racconta il cinema attraverso gli occhi del femminile

Il 07 e 08 maggio 2016, torna al Palazzo del Cinema e dei Congressi di Ravenna la manifestazione di Cinema e Donne, CONTAMINAZIONI FEMMINILI, organizzato da StartCinema nella ormai consolidata struttura di RavennaScreen in convenzione con il Comune di Ravenna /Ass. alla Cultura di Ravenna.

“Contaminazioni femminili dedica la sua III edizione alla tematica dei figli, la progenie. Racconta questo tema attraverso la sua specificità, il cinema, che è l’arte che sa “parlare” con gli occhi, l’azione, il cuore e non solo con le parole. Perché le parole, specialmente in questo specifico, sono difficili, tortuose, ingannevoli. Rischiano di inciampare nella banalità, nell’essere qualcosa che vorremmo essere e che non siamo. Nel seguire prototipi di “amore” che ci hanno insegnato e obbligato ad imparare a memoria e che inevitabilmente ci fanno perdere nel labirinto dell’esistenza a volte mostruoso, ma non sempre mostruoso a volte immaginifico. Al cinema, alle sue storie, al suo narrare, concediamo il pregio di portarci, se non nei territori della verità, sicuramente in quelli dell’autenticità. “

Si comincia così, sabato 7 maggio pomeriggio alle 18:00 con il film Primo Premio al Bergamo Film Meeting 2015, Mozes. Il pesce e la colomba di Virág Zomborácz.
La regista trentenne non ha pretese sociologiche ma vuole descrivere, riuscendoci, un disagio esistenziale che colpisce il protagonista del film, alla ricerca del proprio “posto nel mondo” e nella vita, mentre è alle prese con un padre – padrone autoritario e inflessibile. Il rapporto con la figura paterna è un macigno che pesa sulla sua personalità di Mozes, soprattutto sul piano di una totale sfiducia e svalutazione di qualsiasi possibile talento del figlio da parte del genitore. Non è facile descrivere una situazione così complessa come un rapporto padre-figlio ma la Zomborácz ci riesce riuscendo a miscelare comicità e tragedia dando all’opera un senso di leggerezza liberatoria.
La proiezione è ad ingresso gratuito.

Alle 21:00 arriva, invece, uno dei film più potenti degli ultimi anni, improntato sul legame madre-figlio da cui dipende l’intera trama, Room di Lenny Abrahamson con protagonista la splendida Brie Larson, vincitrice del Premio Oscar 2016 e del Golden Globe 2016 come Miglior Attrice Protagonista.
Non c'è niente di sbagliato, in questo film, niente che non sia riuscito. Diretto in maniera perfetta, quasi tutto in interni, la prima parte in pochi metri quadrati, il film afferra le nostre menti e anche i nostri cuori dall'inizio. Il rapporto madre/figlio è fatto di grande tenerezza ma anche di risposte dure, di momenti difficili, sia dentro che fuori da Stanza. Perché se vivere dentro Stanza è difficile, Cosmo, cioè il mondo fuori, appare pericoloso, spaventoso, fatto di gente che parla forte, di cani che abbaiano, di macchine, persino di sole che può ferire.

Abrahamson è un regista semplice, che narra le storie come vanno narrate e forse proprio per questo arrivano diritte al punto. In Room c'è amore, paura, tenerezza, rabbia, disillusione, disperazione, ma niente è mai troppo forte, mai troppo carico. Ne esce un film perfetto, bilanciato, con slanci improvvisi e momenti che tolgono il fiato per l'emozione e interpretato benissimo sia da Brie Larson, ma anche se non soprattutto dal piccolo, soprendente, forte Jacob Tramblay.

Non un è caso che la manifestazione quest’anno si svolga proprio nel weekend della Festa della Mamma.
“ Abbiamo scelto la festa per la giornata di Domenica dove abbracciare figli, madri, padri, genitori, nonni o semplici visitatori per ricordare e ricordarci dell’immensa responsabilità che abbiamo tutti. Tutti siamo “madre”. Non solo dei nostri figli, se ne abbiamo avuti, ma siamo “madre” di una comunità. Siamo “madre” di una natura, di un collettivo che sempre di più ci chiede attenzione, rispetto, cura. Il nostro augurio è che in un futuro, questa, sia la vocazione di tutti.”

L’8 maggio alle 15.30 si terrà la festa sempre al Palazzo del Cinema e prenderà avvio nel pomeriggio, con il “Magic and Bubble Comedy Show”, spettacoli di magia, truccabimbi, palloncini e tanto altro; il tutto accompagnato da una dolce merenda con tè e biscotti offerta gratuitamente a tutti i partecipanti.
Alle 17:00 la giornata proseguirà con la proiezione, sempre ad entrata libera, del film di Mark Osborne, Il Piccolo Principe, trasposizione cinematografica del romanzo capolavoro di Antoine de Saint Exupery. Il film, estremamente fedele al libro, riesce a cogliere l’essenzialità dell’opera scritta ma, allo stesso tempo, sviluppa e intreccia una trama moderna e attuale: l’eterna lotta fra la ragione e il sentimento, il passaggio dall’essere bambini all’età adulta, la crescita perché il vero problema non è diventare grandi, ma dimenticare di essere stati tutti una volta bambini.
Una proiezione, insomma, da vedere con gli occhi ma soprattutto con il cuore, come insegna la Volpe al Piccolo Principe.

ContaminazioniFemminili
Contaminazioni2016

Per info:
segreteriastartcinema @gmail.com
http://www.startcinema.it/contaminazionifemminili/
http://www.facebook.com/C.FemminiliFestival
http://www.twitter.com/Contaminazioni

Per scaricare il programma della terza edizione:
http://www.startcinema.it/contaminazionifemminili/2016/download/contaminazioni-femminili-programma.pdf

Data

Dal
Al

Luogo e Indirizzo

Ravenna
Largo Firenze, 1
Palazzo del Cinema e dei Congressi

Indicazioni per arrivare all'evento