L'evento è terminato in data 07 Novembre 2017 alle ore 23:00.

Naviga all'interno del portale e trova nuovi eventi di tuo interesse!

Condividi con gli amici

Altri eventi a Forlimpopoli

Short human rights - 21° rassegna cinema e diritti umani a Forlimpopoli

Martedì 28 Novembre • 21:00

Cinema Teatro Verdi

21° Rassegna Cinema e Diritti Umani Forlimpopoli

ForlimpopoliArte & CulturaMartedì 07 Novembre 2017 • Ore 21:00

Arrivata ormai alla sua 21° edizione, torna a novembre la rassegna cinematografica sul tema dei diritti umani organizzata dal gruppo Amnesty International - Forlì in collaborazione con il cinema Verdi!
Se amate il cinema e volete sostenere le campagne di Amnesty International nel mondo, l'appuntamento è per tutti i martedì sera di novembre alle 21.00, a partire dal 7 fino al 28.

Si inizia con L'ordine delle cose, film di Andrea Segre con il patrocincio di Amnesty International - Italia, che ha anticipato nella finzione cinematografica gli accordi fra Italia e Libia sulla gestione del flusso dei migranti, che si sono poi realizzati da lì a poco a opera del ministro Minniti. La forte risposta del pubblico nelle prime settimane di programmazione sta creando una richiesta di solidarietà così diffusa da produrre l'idea di un forum nazionale a Roma “Per cambiare l’ordine delle cose”.

Di seguito il programma di dettaglio della rassegna.

PROGRAMMA:

7 Novembre
"L'ORDINE DELLE COSE" (Italia/Francia/Tunisia 2017, durata 112') di Andrea Segre
Se la legge e il senso comune contrastano tra loro, è possibile sovvertire L'ordine delle cose? È la domanda che tormenta Corrado, un alto funzionario del Ministero degli Interni con una specializzazione in missioni internazionali legate al tema dell'immigrazione irregolare. Viene scelto per un compito non facile: trovare in Libia degli accordi che portino progressivamente a una diminuzione sostanziale degli sbarchi sulle coste italiane. Le trattative non sono facili perché i contrasti all'interno della realtà libica post Gheddafi sono molto forti e le forze in campo avverse con cui trattare molteplici. C'è però una regola precisa da rispettare: mai entrare in contatto diretto con uno dei migranti.

14 Novembre
"Hotel Splendid film" (Italia 2016, durata 90') di Mauro Bucci – Evento con la presenza del regista in sala
Racconto intimo e corale sulla vita di una comunità di migranti provenienti dalle coste africane, ospitata presso una struttura per richiedenti asilo politico a Cesenatico. Il film documenta le esperienze quotidiane e il funzionamento di un albergo adibito a centro di accoglienza per rifugiati. Il documentario intreccia una doppia narrazione per raccontare differenti itinerari: il drammatico viaggio segnato da violenze e abusi intrapreso dai migranti per giungere in Europa e il percorso dei richiedenti asilo dall'ingresso nel centro di accoglienza fino alla conclusione dell'iter di valutazione.

21 Novembre
"UNA DONNA FANTASTICA" (Cile/Germania, 2017, durata 104') di Sebastián Lelio
Santiago del Cile. Orlando, un ultracinquantenne imprenditore tessile, ha una soddisfacente relazione con Marina e intende festeggiarne il compleanno con un viaggio alle cascate di Iguazu. La sera della ricorrenza ha un malore in seguito al quale cade dalle scale di casa. Marina lo porta all'ospedale e avvisa il fratello che sopraggiunge. Orlando muore e Marina viene invitata dalla ex moglie a tenersi lontana dalle esequie e dalla sua famiglia. Non perché sia l'amante ma perché è una transgender. Marina lotterà per il diritto di essere se stessa, una donna fantastica frutto di una lunga e dolorosa ricerca durata tutta la vita.

28 Novembre
"SHORT HUMAN RIGHTS- Cortometraggi sui diritti umani" (AA.VV., durata complessiva 89')
Selezione internazionale di cortometraggi a cura del MalatestaShort Film Festival
Cosa succede se sei un ragazzo indiano e ami un altro ragazzo? E se vivi in Israele e sei antimilitarista? E in Italia, siamo sicuri che i diritti delle donne siano rispettati? Ti sei mai messo nei panni di un attivista per i diritti umani?
Attraverso generi e stili diversi, dal documentario di denuncia alla fiction, piccole e grandi storie compongono una trama di sguardi dal mondo e ci interrogano sul bisogno di giustizia e difesa dei diritti.

Cinema Teatro Verdi Forlimpopopoli - piazza Fratti (cortile Rocca) 7
tel. 0543/744340 http://www.cinemaverdi.it Guido Cinemaverdi

INGRESSO:
INTERO: € 5,50
RIDOTTO: €3,50 per Universitari, iscritti ad Amnesty International, Aderenti Convenzione AGIS, Scuola di Musica Popolare Forlimpopoli, soci WWF, Mariette Forlimpopoli, Centro Giovanile Andrea Forlimpopoli, Militari, Ragazzi fino a 10 anni, Anziani oltre i 60 anni.

Data

Dal
Al

Organizzatore

Amnesty International - Forlì

Luogo e Indirizzo

Forlimpopoli
Piazza Fratti 7
Cinema Teatro Verdi

Indicazioni per arrivare all'evento